‘Ndrangheta, operazione “Malefix”: 21 arresti, in manette anche Giorgio De Stefano, il compagno di Silvia Provvedi

Era la stessa “Donatella”, ex di Corona, a chiamare il suo compagno “Malefix”. Hanno avuto da poco una figlia

Ventuno persone sono finite in manette nell’ambito dell’operazione “Malefix” che ha portato all’arresto di presunti capi storici, elementi di vertice, luogotenenti e affiliati alle cosche della ‘ndrangheta De Stefano-Tegano, operanti tra Reggio Calabria, Milano, Napoli, Roma e Pesaro-Urbino.

A Milano, in particolare, avrebbe agito per mano delle cosche Giorgio Di Stefano, compagno di Silvia Provvedi, da cui lei ha avuto da qualche giorno una figlia. Durante la partecipazione al Grande Fratello Vip, la stessa “Donatella”, ex di Fabrizio Corona, chiamava il suo fidanzato “Malefix”, nome dell’intera operazione.

Visualizza questo post su Instagram

Il giorno più bello…❤

Un post condiviso da Silvia Provvedi (@silviaprovvedireal) in data:

I 21 arrestati sono accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione in danno di imprenditori e commercianti, detenzione e porto illegale di armi, aggravati dal metodo e dalla agevolazione mafiosa. Gli inquirenti stanno eseguendo anche numerose perquisizioni e alcuni sequestri di aziende.

Leggi anche: