Lecco, strangola i due figli e si suicida. La madre avvisata con un sms

Diego e Elena avevano 12 anni. Dalle prime ricostruzioni il responsabile del delitto sarebbe stato il padre

«Stanotte ho sentito dei rumori sordi, non capivo. Poi questa mattina presto ho sentito delle urla e sono uscito». Sono ancora poche le notizie sulla morte di Elena e Diego, i due gemelli di 12 anni ritrovati questa mattina a Margno, tra le montagne sopra a Lecco (nella foto). Al momento le uniche testimonianze, riportate dall’agenzia stampa Ansa sono quelle di chi vive nel paese da poco meno di 400 abitanti.

Secondo le prime ricostruzioni, il responsabile del delitto sarebbe il padre, Mario Bressi. Dopo aver ucciso i due bambini l’uomo si sarebbe tolto la vita. Bressi aveva inviato un sms alla moglie per dirle che non avrebbe più rivisto i suoi figli. Dopo questo messaggio la moglie è partita da Gessate, il comune del Milanese dove viveva la famiglia. È arrivata a Margno verso le 9 di mattina. Il corpo dell’uomo è stato ritrovato ai piedi di un viadotto.

Le parole dei vicini: «Piangevano anche gli uomini della Croce Rossa»

La madre di Elena e Diego avrebbe scoperto la loro morte solo una volta arrivata a Margno, dove la famiglia aveva una seconda casa. È sempre il loro vicino a raccontare quello che è successo appena la donna è entrata in casa: «Ho fatto la rampa di scale e ho visto la madre dei ragazzini che si rotolava disperata. Urlava “Non si svegliano, non si svegliano”. Anche gli uomini della Croce rossa piangevano. Conosco bene la famiglia, sono villeggianti da tanto tempo qui a Margno. I ragazzini ieri sera giocavano felici nel cortile. È tremendo, non posso crederci».

Le dinamiche del delitto

Le indagini devono ancora iniziare ma gli inquirenti hanno già fornito alcune ricostruzioni. Si tratterebbe di omicidio. I due bambini sono stati soffocati, forse sedati. L’uomo invece si è tolto la vita buttandosi dal Ponte della Vittoria di Cremeno, un luogo noto per essere stato il teatro di diversi suicidi. Secondo le informazioni riportate da Ansa, Bressi e la moglie si stavano separando.

L’ultimo post su Facebook: «Coi miei ragazzi sempre insieme»

Il profilo Facebook di Bressi è ancora aperto. Secondo il Corriere della Sera l’ultimo post pubblicato dall’uomo sarebbe stato lanciato verso le 3 di notte: una galleria di foto con i due bambini. A commentarla poche parole: «Coi miei ragazzi sempre insieme».

Probabilmente a causa delle impostazioni per la privacy, al momento il post non può essere visto dagli utenti che non sono amici di Bressi. Quelli che si possono leggere invece sono le decine di commenti che molti utenti stanno riversando in queste ore sotto le foto dell’uomo.

Foto di copertina: una vista di Margno

Leggi anche: