Addio a Mario, il gestore del bar di “Certe notti” cantate da Luciano Ligabue negli anni ’90 – Il video

Il cantautore emiliano saluta l’amico di quelle tante “Certe notti” con un video su Twitter e una dedica: «Ciao Marietto. Grazie. Ora riposati»

«Ci vediamo da Mario prima o poi», cantava Luciano Ligabue negli anni Novanta mentre raccontava di Certe notti irrequiete, ricche di turbamenti, in preda a sensazioni contrastanti, «più allegro, più ingordo, più ingenuo e coglione che mai», scriveva il cantautore emiliano. E allora in quelle notti si andava da Mario, bar porto sicuro dove trovare un po’ di pace dalle inquietudini notturne.

Quel Mario esisteva veramente. E oggi a 80 anni se ne va. Mario Zanni, gestore del “Bar Mario”, l’originale, con sede a San Martino in Rio, un paese vicino a Correggio, in provincia di Reggio Emilia, luoghi che hanno dato i natali a Luciano Ligabue. Che oggi saluta l’amico di quelle tante Certe notti con un video su Twitter e una dedica: «Ciao Marietto. Grazie. Ora riposati».

Leggi anche: