Bomba d’acqua su Palermo, ricerche in corso per due dispersi. I vigili del fuoco: «Nessuna vittima» – Video

Un testimone ha segnalato la presenza di un uomo e una donna intrappolati in auto in un sottopasso completamente pieno d’acqua e fango. Per tutta la notte i vigili del fuoco hanno cercato di dragare la zona, ma al momento non c’è stato nessun avvistamento

Non si è fermata per tutta la notte la ricerca di almeno altre due persone disperse dopo la bomba d’acqua che ha travolto Palermo ieri 15 giugno. Un camionista ha avvertito i vigili del fuoco di aver visto due persone, rimaste intrappolate in auto in un sottopasso della circonvallazione palermitana, all’altezza del Motel Agip. Al momento non ci sono vittime accertate, mentre due bambini, uno di 9 mesi, sono invece ricoverati in ospedale per ipotermia.

Mentre è ancora in corso il dragaggio del sottopasso da parte dei vigili del fuoco, i primi riscontri dei sommozzatori avrebbero escluso la presenza dell’auto segnalata dal testimone. La conferma è arrivata all’alba anche dal comandante provinciale dei vigli del fuoco di Palermo, Agatino Cartolo, che sta seguendo le operazioni di ricerca nella zona colpita dall’allagamento in vile Regione Siciliana: «Per dare notizie certe devo avere un livello di prosciugamento a livello delle auto per poterle ispezionare dall’interno».

Prosciugato intanto il sottopasso di viale Lazio, dove anche qui erano in corso ricerche di eventuali dispersi. Man mano che le idrovore hanno aspirato l’acqua, sono emerse oltre 50 auto, fortunatamente vuote. Ancora in corso invece le operazioni di svuotamento al sottopasso di via Leonardo Da Vinci, dove l’acqua aveva raggiunto i tre metri. Impiegati anche in questo caso i sommozzatori, ma la ricerca è complicata dal fango misto ad acqua che ancora riempie il sottopasso.

Foto copertina: Ansa. Video: Facebook | Associazione Meteo Palermo

Leggi anche: