Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La falsa notizia dei 25 poliziotti positivi al Covid-19 dopo lo sbarco dei migranti a Roccella Jonica

Voxnews, il sito xenofobo ed estremista, non manca l’occasione per diffondere notizie false sul tema immigrazione

Il 14 luglio 2020 Il Gazzettino pubblica un articolo dal titolo «Roccella Jonica, positivi 25 poliziotti: commissariato dimezzato» poi ripreso dal sito xenofobo estremista VoxNews.info. Altre testate, invece, hanno parlato di quarantena e non di positività al test sul Covid-19, un’informazione che in qualche modo incuriosisce il gestore complottista del sito che non perde l’occasione per insinuare il dubbio: «I giornali dello stesso gruppo editoriale hanno poi cambiato il titolo in una successiva edizione, da ‘positivi’ a ‘in quarantena’. Molto strano che un giornale così attento cambi in corsa».

Il pezzo di Voxnews.

Che cos’è successo a Roccella Jonica? Come riportato da Open nel bollettino del 12 luglio 2020, la Regione Calabria aveva segnalato il risultato positivo al test Covid-19 in 26 migranti su 70 sbarcati la notte del 10 luglio. Per ovvia precauzione, gli agenti che erano intervenuti nel recupero erano stati messi in quarantena e non vi era alcuna conferma che fossero a loro volta «positivi» a causa dei migranti, una notizia apprezzata dal gestore di VoxNews per aizzare i propri lettori anti immigrazione.

Il pezzo de Il Gazzettino.

A seguito di un comunicato stampa pubblicato dalla Polizia di Stato il 16 luglio 2020 si apprende che tutti gli agenti sono invece risultati negativi al test:

Tutti gli appartenenti alla Polizia di Stato, che la notte del 10 luglio u.s. hanno partecipato alle attività di soccorso, verifica e controllo degli extracomunitari giunti a bordo di una imbarcazione a vela nel porto di Roccella Ionica, sono risultati negativi al test/tampone del Covid 19 effettuato presso i laboratori dell’ASP di Reggio Calabria.

Il comunicato della Polizia di Stato.

Come si apprende dal comunicato, l’esito del test negativo dimostra come gli agenti siano stati attenti – anche attraverso l’uso corretto delle precauzioni per il Covid-19 e non solo – e nei confronti dei migranti siano state prese altrettante misure di sicurezza sanitaria:

Tutti i poliziotti hanno operato provvisti di idonei Dispositivi di protezione individuale appositamente distribuiti dalla Direzione Centrale di Sanità del Dipartimento della Pubblica Sicurezza; analogamente, i migranti, al momento dello sbarco, sono stati forniti di mascherine chirurgiche;

Leggi anche: