George Floyd, un nuovo video mostra i suoi ultimi 30 minuti di vita

Immagine forti che mostrano i momenti dell’arresto fino all’istante in cui il 46enne muore, con il ginocchio sul collo spinto dall’agente Derek Chauvin

Un filmato reso disponibile da un giudice mostra nel dettaglio i momenti che hanno portato alla morte di George Floyd, il 46enne afroamericano ucciso dalla polizia a Minneapolis lo scorso 26 maggio. Nelle prime immagini si vede Floyd terrorizzato e spaventato quando i poliziotti si avvicinano alla sua auto e gli puntano una pistola alla testa. Floyd implora per la sua vita, dicendo agli agenti che sua madre è appena morta: «Signor ufficiale, per favore non mi spari».

Il 46enne viene trascinato sul retro di un Suv su cui dice di non voler entrare perché claustrofobico. Seguono minuti concitati e all’improvviso Floyd è sul marciapiede e il ginocchio di Derek Chauvin è bloccato sul collo dell’uomo. Per 8 minuti e 46 secondi Floyd dirà alla polizia di non riuscire a respirare.

Leggi anche: