È morto Cesare Romiti, addio al manager che ha segnato la storia della Fiat

Per oltre un quarto di secolo Romiti ha guidato la casa automobilistica torinese, affiancando Gianni Agnelli di cui è stato quasi l’alter ego

È morto a 97 anni Cesare Romiti, per oltre 25 anni manager della Fiat e braccio destro dell’Avvocato Gianni Agnelli. Romano, arriva a Torino in Fiat nel 1976, ne è stato amministratore delegato e poi presidente, succedendo allo stesso Avvocato. Dopo l’addio alla Fiat, Romiti ha tentato la strada di imprenditore in proprio con la finanziaria Gemina, che controllava il gruppo Rcs, di cui è stato presidente dal 1998 al 2004.

Leggi anche: