Il turista si rifiuta di indossare la mascherina, rissa sul vaporetto a Venezia: cacciato a calci dai passeggeri – Video

Sul vaporetto è scoppiata la rivolta dei passeggeri, mentre il turista scherniva il capitano e un marinaio che lo invitavano a indossare la mascherina. Alla fine è rimasto a terra

È scattata la rissa a Venezia tra alcuni passeggeri a bordo di un vaporetto affollato, dopo che un turista si era rifiutato di indossare la mascherina. Come riporta La nuova Venezia, alla fermata San Zaccaria, l’uomo si è presentato a volto scoperto e a poco sono serviti gli inviti del capitano e di un marinaio perché indossasse la mascherina, non solo perché obbligatoria per le misure di contenimento dei contagi di Coronavirus, ma anche perché il vaporetto era strapieno. L’uomo dal canto suo ha cominciato a insultali, al che sono intervenuti gli altri passeggeri, in particolare un uomo che ha spintonato il turista, ha provato a sferrare qualche pugno e calcio e lo ha spinto sulla banchina fuori dalla nave.


Leggi anche: