È morto Chadwick Boseman, l’attore di Black Panther aveva 43 anni

L’attore ha interpretato il primo supereroe nero a ottenere un film indipendente nella serie Marvel

È morto l’attore Chadwick Boseman, protagonista nel 2018 del film Black Panther della Marvel. L’attore americano aveva 43 anni ed era da tempo malato per un cancro al colon. Boseman non aveva tenuta nascosa la sua malattia, che gli era stata diagnosticata nel 2016. In una dichiarazione pubblicata sui suoi account social si legge: «È stato un onore nella sua carriera dare vita a Re T’Challa in Black Panther». Quello interpretato da Boseman è stato il primo supereroe nero a ottenere un suo film indipendente tra le serie della Marvel.

Black Panther è stato il primo film tratto da un fumetto a ottenere una nomination agli Oscar, dopo aver incassato più di un miliardo di dollari in tutto il mondo. All’inizio della sua carriera, Boseman aveva interpretato alcune tra le più grandi icone nere come Jackie Robinson in 42 e James Brown in Get on up. Di recente era apparso in Da 5 bloods di Spike Lee e nel sequel di Black Panther, previsto nel 2022.

Leggi anche: