Gigi Proietti per l’ultima volta al suo Globe Theatre: il lungo applauso del corteo funebre – Il video

Il feretro ha prima fatto tappa al Campidoglio a Roma, dove è stato salutato dal presidente dell’assemblea capitolina

Un lungo applauso di 5 minuti ha accompagnato l’ultimo saluto a Gigi Proietti, scomparso lunedì 2 novembre, dal Globe Theatre, il teatro elisabettiano che ha creato e guidato per 17 anni nel cuore di Villa Borghese a Roma e che ora porterà il suo nome. Un’ultima entrata in scena per il mattatore nato e morto nello stesso giorno dell’anno. Ad accoglierlo, nella seconda tappa del corteo funebre attraverso la Capitale, oltre alla moglie e le due figlie, parte del suo mondo artistico: tante maestranze, cittadini, amici e colleghi, dai suoi “allievi” Flavio Insinna ed Enrico Brignano, Massimo Wertmuller, Paola Tiziani Cruciani, Marisa Laurito, Walter Veltroni.


ANSA | I funerali di Gigi Proietti

Il corteo funebre, partito dal cuore della città, è passato anche dal Campidoglio. Ricoperto di rose rosse, il feretro è stato accolto nella piazza del municipio da tutte le forze di polizia della città e da Marcello De Vito, presidente dell’assemblea capitolina in rappresentanza della sindaca Virginia Raggi (che nel frattempo è risultata positiva al Covid). Dopo un giro intorno alla statua di Marco Aurelio e il saluto militare, scortato dagli agenti, il carro che accompagna l’attore è poi ripartito salutato da un appaluso diretto verso il Globe. La cerimonia funebre si celebrerà nella Chiesa degli artisti di Piazza del Popolo.

Contributo video: ALEXANDER JAKHNAGIEV | Agenzia Vista

Leggi anche: