«Questo non è amore». Il video della polizia contro la violenza sulle donne

Le dirigenti delle divisioni Anticrimine delle principali città italiane invitano le donne che subiscono violenza a non trovare giustificazioni per i loro aguzzini, primo passo necessario per uscire da una pericolosa condizione di soggezione e isolamento

«Non è mai solo uno schiaffo, perché se usa violenza, non è amore. Se ti fa del male fisico, non è amore. Se ti intimidisce, non è amore. Se ti dice che senza di lui non sei nulla, non è amore». In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, un fenomeno che «purtroppo non smette di essere un’emergenza pubblica» come ha ricordato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la direzione centrale Anticrimine della polizia di Stato ha voluto rinnovare il proprio impegno a sostegno delle vittime di violenza di genere, con la quarta edizione del progetto “Questo non è amore”. Nel video, le dirigenti delle divisioni Anticrimine delle principali città italiane si rivolgono direttamente alle donne che subiscono violenza, invitandole a non trovare giustificazioni per i loro aguzzini, primo passo necessario per uscire da una pericolosa condizione di soggezione e isolamento.


Video: YouTube / Polizia di Stato

Leggi anche: