Vaccini in Italia, ora ad aver ricevuto tutte e due le dosi è il 2,08% della popolazione – Il bollettino

In tutto il territorio italiano sono state distribuite 3,2 milioni di dosi di vaccino. Al momento i punti allestiti per la somministrazione sono 293

Il numero di dosi di vaccino somministrate in Italia si avvicina a quota tre milioni. Secondo i dati pubblicati dal ministero della Salute nel portale ufficiale, al momento sono 2.827.378 le dosi di vaccino che sono state iniettate. Ad aver avuto sia la prima che la seconda dose di vaccino sono invece 1.256.500 persone. Il 2,08% della popolazione totale. La maggior parte delle persone che hanno ricevuto almeno una dose sono donne. Per quanto riguarda le fascia d’età invece, quella che ha ricevuto più dosi di vaccino è compresa tra i 50 e i 59 anni.


Per il momento la campagna vaccinale sta riguardando soprattutto gli Operatori Sanitari e Sociosanitari. A loro sono andate 1.953.937 dosi di vaccino. Tra tutte le regioni sono state distribuite 3.650.100 dosi. Per la maggior parte si parla di fiale prodotte da Pfizer, circa 3,2 milioni, ma ci sono anche quelle AstraZeneca, 249 mila, e quelle di Moderna, 112 mila. Al momento il ministero della Salute ha contato 293 punti di somministrazioni per regione.

Leggi anche: