Vaccinate 1,3 milioni di persone, somministrate 171 mila dosi in un giorno

È la Valle d’Aosta la regione che ha sfruttato quasi tutte le dosi di vaccini ricevute, mentre ultima in classifica è la Calabria che ha somministrato poco più della metà delle dosi a disposizione

Sono 171.335 le dosi di vaccini anti Covid somministrate in Italia nelle ultime 24 ore, per un totale di 4,2 milioni dall’inizio della campagna vaccinale. Le persone che hanno ricevuto la seconda dose di vaccino sono ora 1.391.019, con una crescita di 14407 in un giorno. Buona parte dei vaccinati sono tra gli operatori sanitari e sociosanitari, che hanno ricevuto 2,3 milioni di dosi, seguiti dal personale non sanitario con 723.295 dosi e gli over 80 con 579.039 dosi ai quali si aggiungono gli ospiti delle Rsa con 396.057 dosi. A quota 142.485 le dosi somministrate al personale scolastico.


Sono 5,8 milioni le dosi distribuite alle Regioni, che ne hanno somministrate finora il 72,4%. In testa la Valle d’Aosta che ha sfruttato il 91,6% dei vaccini a disposizione, seguita dalla provincia di Bolzano con l’88,8% e la Toscana con l’81,5%. In coda alla classifica l’Umbria con il 61%, la Sardegna con il 60,3% e la Calabria, ultima che ha somministrato il 57,2% delle dosi ricevute. La gran parte dei vaccini effettuati sono prodotti da Pfizer con 4,5 milioni, mentre poco più di 1 milione di dosi sono di AstraZeneca. 244.600 sono quelle di Moderna.

MINISTERO DELLA SALUTE | La distribuzione delle dosi di vaccini anti Covid nelle Regioni italiane

Leggi anche: