Falsa partenza per la Lotteria degli scontrini: nel giorno del via, manca il link per segnalare i negozi che non partecipano

La prima estrazione dell’iniziativa cashless lanciata nel 2020 sarà il prossimo 11 marzo

Una svista, o forse un intoppo di qualche genere. Ma con il passare del tempo, quello che sembrava un piccolo ritardo si sta trasformando in una gaffe di ore. A partire dalla mattina di oggi, 1 marzo, sul portale della lotteria degli scontrini sarebbe dovuto essere presente un link per permettere ai cittadini di segnalare gli esercenti che al momento dell’acquisto si sono rifiutati di fornire il codice per la lotteria. Le segnalazioni serviranno all’Agenzia delle entrate e alla guardia di finanza per rafforzare il loro controllo su professionisti e imprese a rischio evasione.


Come previsto dal regolamento della lotteria degli scontrini, lanciata nel 2020, ogni consumatore che intende partecipare deve ottenere un codice alfanumerico, il codice lotteria, e presentarlo poi nell’esercizio in cui fa acquisti. Gli scontrini ottenuti dovranno poi essere caricati su una piattaforma online, permettendo cosi ai cittadini di partecipare all’estrazione.

L’iniziativa è stata lanciata dal governo per incoraggiare l’uso di carte di credito, bancomat, e in generale mezzi di pagamento che non prevedano contanti. La lotteria ha un valore di 5 milioni di euro e la prima estrazione mensile sarà il prossimo 11 marzo. A questa dovrebbero seguire estrazioni settimana e annuali. I premi andranno dai 5mila euro, per le estrazioni settimanali, a 30mila, per quelle mensili, fino a 1 milione di euro per quella annuale.

Leggi anche: