Sondaggi, il Pd perde l’1,9% e finisce dietro Fdi (al 16,8). Il M5s guadagna l’1,4 % e diventa secondo partito

Cinque stelle in crescita: si attestano al 17,3 per cento. Italia viva ancora in calo: perde lo 0,3 e scende fino a 2,5 per cento di consensi

Gli orientamenti di voto della settimana vedono un Partito democratico ancora in calo. Secondo l’ultima rilevazione condotta da Swg per La7, negli ultimi sette giorni il Pd ha perso – oltre al suo segretario Nicola Zingaretti – quasi 2 punti percentuali (-1,9%). Se si votasse oggi sarebbe dunque la quarta forza politica del Paese e porterebbe a casa il 16,6 per cento di preferenze. Fratelli d’Italia perde lo 0,2 per cento ma nell’ultima indagine riesce comunque a scavalcare il Pd con il 16,8 per cento di preferenze. In lieve rialzo la Lega (+0,1 per cento) che con il 23,5 per cento di consensi resta ancora il primo partito.


Ma a guadagnare di più nell’ultima settimana è il M5s che – dopo l’ipotesi Conte leader – porta a casa un +1,4 per cento e potenzialmente diventa la seconda forza politica con il 17,3 per cento di consensi, superando così Fdi. In lieve rialzo Forza Italia che in una settimana passa dal 6,9 al 7 per cento. Tra le altre forze politiche, chi guadagna di più è Sinistra italiana (+0,3 per cento) che arriva a quota 3 percento e +Europa (+0,3) che si attesta al 2,3 per cento. Italia viva ancora in calo: perde lo 0,3 per cento e scende fino a 2 punti e mezzo di consensi.


Leggi anche: