SCIENZE LunaNasaSpazioUSAVideo

La Nasa è sempre più vicina al ritorno sulla Luna: chiusi con successo i test dei razzi Sls – Il video

La tipologia di propulsori sarà utile a riportare astronauti sul satellite con il progetto Artemis

La Nasa torna a fare sul serio per il ritorno sulla Luna. Allo Stennis Space Center di St. Louis Bay, nel Mississippi, è andato a buon fine il test del «razzo Sls più potente di sempre». La simulazione è iniziata alle 16:40 locali ed è durata appena otto minuti, sufficienti a generare oltre 1,6 milioni di libbre di spinta in meno di sette secondo. L’Sls è un tipo di razzo al centro dell’obiettivo dell’agenzia americana di riportare astronauti sulla Luna. Gli americani vorrebbero costruire il campo base del progetto Artemis entro dieci anni nell’area del Polo sud lunare.


«L’Sls è il razzo più potente mai costruito dalla Nasa. È un’incredibile impresa ingegneristica ed è l’unico razzo in grado di funzionare nelle missioni americane di prossima generazione che porteranno la prima donna e il prossimo uomo sulla superficie della luna», ha dichiarato Steve Goerschick, amministratore delegato della Nasa.

Il test era l’ultimo di otto prove della serie Green Run, utili a migliorare le missioni nello spazio senza pilota, come Artemis I, prevista a novembre. Adesso il razzo sarà spedito al Kennedy Space Center, in Florida, dove potrà essere integrato alla navicella Orion, progettato per il trasporto umano. I primi 18 astronauti selezionati per il programma Artemis verranno quindi annunciati il prossimo dicembre.

Video: Twitter/Nasa

Leggi anche: