Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’assembramento di poliziotti in un bar nel Cosentino: beccati dai carabinieri, partono le multe. Al bancone anche un dirigente sanitario

Gli agenti del commissariato di Corigliano Rossano erano ammassati nel bar mentre stavano consumando al bancone, alcuni anche in divisa ancora in servizio

La legge è uguale per tutti, forze dell’ordine comprese. Alcuni poliziotti in servizio al commissariato di Corigliano Rossano, in provincia di Cosenza, sono stati multati dai “colleghi” carabinieri, che li hanno sorpresi in un bar del paese mentre consumavano al bancone, assembrati e senza mascherina, in violazione delle norme antiCoronavirus.


La Calabria, infatti, è zona arancione e i bar possono stare aperti solo per l’asporto. Alcuni degli agenti erano in divisa, altri a riposo. I militari sono intervenuti durante il servizio di pattuglia, dopo aver notato l’insolito assembramento all’interno del locale, che adesso è stato chiuso per tre giorni. Secondo il quotidiano online LaCNews24, tra i presenti ci sarebbe stato anche un dirigente della sanità territoriale, anche lui sanzionato dai carabinieri.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: