Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Usa, poliziotti rivedono la clip dell’arresto di una donna affetta da demenza e la deridono – Il video

«Qui è quando le spezzo il braccio, senti?», dice un poliziotto ai colleghi mentre ride nel riguardare l’arresto della donna

C’è imbarazzo per un caso di abuso in divisa in America, stavolta avvenuto a Loveland, in Colorado. Il fatto risale al giugno del 2020 quando Karen Garner, 73 anni, viene arrestata dalla polizia della cittadina mentre esce da un supermercato della catena Walmart. La donna, affetta da demenza senile, aveva sottratto al punto vendita 13 dollari di prodotti ed era stata raggiunta in strada da una pattuglia della polizia. Durante l’intervento, le cui immagini sono state riprese dalla bodycam di uno dei due agenti, la donna appare confusa e viene stesa a terra con il braccio torto dal poliziotto. Quindi l’intervento di una agente che torce il braccio a Garner. «Voglio tornare a casa», dice l’anziana signora nel video mentre viene sbattuta dentro la macchina dai due.


All’epoca dei fatti i parenti di Karen Garner aveva denunciato l’accaduto. A distanza di mesi emerge un nuovo video, pubblicato integralmente su YouTube dai legali della famiglia, ottenuto dalle telecamere di sorveglianza della centrale di Loveland. Nella clip si vedono i due agenti impegnati nell’arresto di Garner deridere la donna insieme a un altro collega. «Sei pronto per il pop? Lo senti il pop?», chiede il poliziotto ridendo alla collega intervenuta insieme a lui riferendosi al rumore della spalla che si sloga. «Ma non puoi fermare il video?», chiede la agente. «L’arresto è andato alla grande», le viene risposto: «qui è dove le ho rotto il braccio».


Video: YouTube/TheLife&LibertyLawOffice

Leggi anche: