Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’Italia del basket dalla parte di Black Lives Matter: tutti in ginocchio contro il razzismo

Il gesto prima della gara contro Portorico nel torneo preolimpico di Belgrado

Gli atleti dell’Italbasket hanno deciso di inginocchiarsi. Un gesto simbolico di cui tantissimo si è discusso negli ultimi giorni, con la Nazionale di calcio a Euro 2020 che ha deciso di non inginocchiarsi contro il razzismo nei primi due match del girone (nella terza partita l’hanno fatto solo cinque giocatori su 11) e nell’ottavo di finale contro l’Austria: giovedì 1° luglio gli Azzurri dell’Italbasket hanno scelto invece di farlo prima dell’inizio di ogni gara al torneo preolimpico di Belgrado 2021, in sostegno al movimento Black Lives Matter. I cestisti si sono inginocchiati prima della gara d’esordio, che vede l’Italia in campo contro Porto Rico (il 30 giugno l’Italia avrebbe dovuto giocare contro il Senegal, ma la nazionale africana è stata esclusa dal torneo a causa di alcune positività al Covid tra giocatori e staff). Un esempio che questa volta, in occasione dei quarti di finale di Euro 2020 contro il Belgio, i calciatori azzurri seguiranno venerdì 2 luglio. Una decisione presa sulla scia di quella degli avversari, che finora si sono sempre inginocchiati in sostegno di Black Lives Matter.


Leggi anche: