Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’odio No vax in Friuli, sfregi e insulti sul murales dedicato al generale Figliuolo

Era stato dipinto ad aprile da un pittore della zona, poco prima della visita del Commissario straordinario all’emergenza in Friuli Venezia Giulia

Insulti con una bomboletta nera sul dipinto del commissario per l’emergenza Coronavirus che tiene in braccio simbolicamente la penisola italiana: il murale dedicato a Francesco Paolo Figliuolo e agli alpini realizzato a Vivaro (Pordenone) sul lato di una casa è stato vandalizzato e ricoperto di scritte offensive. A scriverle, simpatizzanti No vax e no Green pass. Il disegno, a colori e alto alcuni metri, era stato realizzato lo scorso aprile, poco prima della visita del Commissario straordinario all’emergenza Covid-19 in Friuli Venezia Giulia, da pittore della provincia che voleva rendergli omaggio. Raffigura il generale Figliuolo in tuta mimetica con cappello da alpino e mascherina che tiene in braccio l’Italia, uguale a uno dei disegni simbolo della pandemia in Italia, in cui una infermiera tiene in braccio la Penisola. Sull’accaduto indagano i Carabinieri. Unanime è stata la condanna degli esponenti politici locali.


View this post on Instagram

A post shared by Salvo Di Grazia (@medbunker)


Continua a leggere su Open

Leggi anche: