Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Morte De Rienzo, arrestato il pusher che avrebbe fornito droga all’attore

Allo spacciatore sono stati sequestrati 7,7 grammi di eroina. Secondo i tabulati telefonici, l’uomo sarebbe stato vicino alla casa dell’attore napoletano il giorno prima della sua morte

Le uniche notizie di cui si è a conoscenza è che si tratta di un uomo e che proviene dal Gambia. Sono queste le informazioni che i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma San Pietro hanno fornito sul pusher arrestato con l’accusa di aver venduto la droga consumata dall’attore Libero De Rienzo la sera tra il 14 e il 15 luglio. Un consumo che potrebbe essergli stato fatale. Lo spacciatore è stato colto in flagranza di reato mentre stava cedendo stupefacente a diverse persone nella zona di Torre Angela, nella periferia Sud Est della Capitale. Nell’abitazione di Roma in cui è morto De Rienzo sono state trovate tracce di eroina. Secondo l’analisi dei tabulati telefonici, lo spacciatore arrestato nel pomeriggio del 14 luglio sarebbe stato vicino alla casa dove viveva l’attore napoletano. Sulla morte di De Rienzo i pm Francesco Minisci e Nunzia D’Elia ha aperto un fascicolo per morte in conseguenza di altro reato. Al pusher arrestato sono stati sequestrati 7,7 grammi di eroina. Secondo le indagini sembra che l’uomo fosse uno spacciatore abituato a muoversi con le linee della metro di Roma per portare droga ai suoi clienti a domicilio.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: