Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Monopattini elettrici, alla Camera la proposta di legge: tra le restrizioni obbligo di casco e limiti di velocità

Se la legge venisse approvata, i monopattini non potrebbero più transitare sui marciapiedi, dove andrebbero portati a mano

Per chi usa i monopattini elettrici potrebbero essere in arrivo una serie di regole e nuove limitazioni. La proposta di legge è all’esame della Commissione trasporti alla Camera. Obbligo del casco, limiti massimi di velocità ed età minima per i conducenti fissata a 18 anni sono i punti principali della norma che ha come primo firmatario Roberto Rosso (Forza Italia), con Elena Maccanti (Lega) relatrice. Ad appoggiare la proposta, in prima fila, c’è il Codacons, secondo cui «nel settore regna il far west anche a causa della carenza di norme nazionali che regolamentano l’utilizzo di tale mezzo di locomozione sempre più frequente sulle nostre strade». L’associazione a tutela dei consumatori ha già chiesto di introdurre, in aggiunta, l’obbligo di copertura assicurativa per tali mezzi, al pari di ciclomotori.


Cosa prevede la proposta di legge

Oltre alle restrizioni elencate prima, la norma vorrebbe fissare a 20 km orari il limite massimo di velocità sulle piste ciclabili e a 30 km orari quello sulle strade urbane. Nelle aree pedonali, poi, il limite arriverebbe a 6 km orari. Inoltre, se la legge venisse approvata, i monopattini non potrebbero più transitare sui marciapiedi, dove andrebbero portati a mano. La proposta introduce anche il divieto di circolazione dopo il tramonto e “durante il periodo dell’oscurità”. Così come restrizioni contro la cosiddetta “sosta selvaggia”, prevedendo sanzioni “che possono comprendere anche la rimozione del mezzo”.


Leggi anche: