Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Toscana, l’annuncio del presidente Giani: «Partite le lettere di sospensione per i medici No vax. Sono 4.500»

Intanto, il bilancio dei vaccini inoculati in tutto il Paese parla di 76.493.946 dosi somministrate dall’inizio della campagna

Dopo aver rintracciato circa 4.500 medici che hanno deciso di non sottoporsi alla vaccinazione anti Covid, la Regione Toscana sta inviando «le lettere di sospensione per gli operatori sanitari No vax». «Chi non intende vaccinarsi non può prendersi cura degli altri», ha scritto il presidente della Regione Eugenio Giani sui social. Le dosi di vaccini finora somministrate nella regione sono 4.770.104. Intanto, il bilancio dei vaccini inoculati in tutto il Paese parla di 76.493.946 dosi somministrate dall’inizio della campagna vaccinale. I dati di ieri, 26 agosto, segnavano 288.591 nuovi dosi. Di queste, 125.925 corrispondono alla prima dose, 162.666 alla seconda. Giani ha spiegato anche tutti i dipendenti pubblici hanno ancora un mese di tempo per fare almeno una dose di vaccino: «Lotterò fino alla fine con coloro che non si vogliono fare il vaccino. Il nostro è un atteggiamento di assoluto rispetto fino al 30 settembre, dopo tiriamo le somme della nostra campagna vaccinale e chi non ha fatto il vaccino non ha più scuse. Dopo quella data – ha sottolineato – chi non ha fatto il vaccino sta a casa».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: