Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Strage del Bataclan, al maxiprocesso di Parigi nessun pentimento per l’unico kamikaze sopravvissuto. Ai giudici: «Allah è l’unico dio»

Il terrorista da cinque anni è in un carcere di massima sicurezza in Francia. Con lui a processo altri 13 imputati

«Allah è l’unico dio» ha urlato in tribunale Salah Abdeslam, l’unico kamikaze sopravvissuto nell’attentato all’apertura del maxiprocesso partito oggi a Parigi nella nuova aula bunker costruita ad hoc nel palazzo di Giustizia di Parigi. Nessun pentimento da parte del franco-marocchino, tra i 10 kamikaze che la sera del 13 novembre 2015 uccisero 137 persone allo Stade de France, al Bataclan e davanti ai bistrot parigini. In aula sono presenti 14 imputati per un processo che si prevede debba durare circa 9 mesi. Abdeslam è detenuto da cinque anni in un carcere di massima sicurezza in Francia.


Leggi anche: