Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Grecia, terremoto a Creta di magnitudo 6.1: morto un operaio nel crollo di una chiesa – Il video

Il sisma è avvenuto alle 8.17 a una profondità di 13 chilometri. Nove i feriti

C’è una vittima causata dalla scossa di terremoto di magnitudo 6.1 della scala Richter registrata sull’isola di Creta, a una profondità di 13 chilometri. Secondo la tv greca ERT e il vicesindaco di Minoa Pediada, Ioannis Drakakis, la vittima sarebbe un operaio che stava portando avanti dei lavori di restauro in una chiesa ad Arkalochori il cui tetto è crollato per le scosse. Il quotidiano di Atene Kathimerini aggiunge che un’altra persona che si trovava con la vittima sarebbe invece riuscita a scappare senza conseguenze. I feriti sono al momento nove, dice la Protezione civile greca. Tre persone sarebbero intrappolate nelle loro abitazioni mentre, secondo quanto comunicato dalle autorità elleniche, un residente di Patsideros, rimasto intrappolato nella sua casa, è stato liberato dai soccorritori.


Il sisma, secondo quanto comunicato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) che ne ha registrato la magnitudo, è avvenuta alle 08.17 – ora italiana. La situazione, a detta dei vigili del fuoco, è “molto difficile”. A maggio 2020, un sisma di magnitudo 6.6 aveva investito la stessa zona: in quel caso era scattata anche l’allerta tsunami. Oggi sul posto è arrivato Christos Stylianidis, ministro della Protezione Civile.


Leggi anche: