Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Usa, la 22enne influencer Gabby Petito è stata strangolata. L’Fbi cerca il fidanzato in fuga

La giovane era scomparsa durante una vacanza in camper con il fidanzato Brian Laudrie. Settimane dopo il corpo senza vita era stato ritrovato in un cantiere

Gabby Petito è stata strangolata. La 22enne influencer, scomparsa agli inizi di settembre durante una vacanza con il suo fidanzato, era stata trovata senza vita poche settimane dopo in un cantiere nel parco naturale della Bridger-Teton National Forest, in Wyoming. L’ipotesi degli inquirenti è stata fin da subito quella di un omicidio che ora il medico legale Brent Blue sembra confermare: la giovane è stata strangolata «probabilmente 3-4 settimane prima che il suo corpo venisse ritrovato al cantiere». Intanto l’Fbi sta cercando il fidanzato della vittima, Brian Laudrie, tornato senza di lei dopo una lunga vacanza in camper per l’America. I due erano partiti a luglio scorso per un viaggio da New York fino alla costa occidentale degli Stati Uniti. Influencer molto seguita su Instagram, Gabby aveva condiviso le numerose tappe del tour in camper con il suo fidanzato per poi interrompere bruscamente il racconto. Il primo di settembre Brian era tornato dalla Florida da solo. Dopo aver trascorso diversi giorni nella casa dove viveva con la sua fidanzata, Brian si è dato alla fuga dopo che i genitori di Gabby avevano denunciato la scomparsa della figlia.


View this post on Instagram

Un post condiviso da Gabby Petito (@gabby.petito)


Leggi anche: