Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Caso Gabby Petito, fine del giallo? Il fidanzato della travel blogger morta strangolata si è ucciso con un colpo alla testa

Brian era andato via di casa il 13 settembre, dopo essere tornato da solo da un viaggio che aveva iniziato con la fidanzata. Il 20 ottobre i suoi resti sono stati trovati in un parco in Florida

Un viaggio coast to coast, da una parte all’altra degli Stati Uniti. La scorsa estate Gabby Petito e il suo fidanzato Brian Laundrie erano partiti in camper per uno dei viaggi più iconici del mondo. Una viaggio che si è concluso con una doppia tragedia: prima la morte di Gabby Petito e poi quella di Brian Laundrie. Nelle ultime ore il legale della famiglia di Laundrie ha reso noto che il ragazzo si è suicidato con un’arma da fuoco. La storia di Gabby e Brian è stato il caso di cronaca più seguito della scorsa estate negli Stati Uniti. I due sono partiti a luglio dalla East Coast e avrebbero dovuto arrivare nella West Coast quattro mesi dopo.


Nata nel 1999, Gabby era una travel blogger. Aveva una pagina Instagram seguita da oltre 800 mila follower ed era attiva anche su altre piattaforme. A fine agosto il vuoto. Nelle ricostruzioni della stampa si leggono gli ultimi passaggi digitali di Gabby: una videochiamata con la madre il 24 agosto, un messaggio dallo Yosemite National Park il 30 agosto, poi più niente. Il 1 settembre il fidanzato Brian era tornato a casa dei suoi genitori: di Gabby nessuna traccia. L’11 ottobre è stata denunciata la scomparsa della ragazza. Il 13 settembre Brian è andato via di casa e il 17 settembre anche lui è stato dichiarato scomparso.


YOUTUBE | La notizia del suicidio di Brian Laundrie data da Fox News

Il 19 settembre i resti di Gabby Petito sono stati ritrovati alla Bridger-Teton National Forest, in Wyoming. A diverse ore di macchina dal parco dello Yosemite, dove la ragazza aveva detto di trovarsi il 30 agosto. Le analisi riveleranno che Gabby è morta a seguito di uno strangolamento. Il corpo di Brian è stato ritrovato un mese dopo quello della ragazza: il 20 ottobre nel Myakkahatchee Creek Environmental Park in Florida. Non è ancora chiaro cosa sia successo durante gli ultimi giorni di vita dei due ragazzi. Il 12 agosto è stata una delle ultime volte che i due sono stati visti insieme: stavano litigando davanti a un negozio a Moab, nello Utah.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: