Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il tour mondiale dei Coldplay sarà a basso impatto ambientale: come vogliono dimezzare le emissioni di CO2

Dai pannelli solari al piano cinetico per sfruttare l’energia prodotta dai fan, fino ai coriandoli biodegradabili: la band ha interpellato degli esperti per individuare soluzioni per live sostenibili

Alla vigilia dell’uscita di Music of the Spheres, i Coldplay hanno annunciato il nuovo tour mondiale che andrà in scena il prossimo anno dopo un lungo periodo di stop causa Covid. E insieme ai concerti in programma per il 2022 hanno dato notizia di una serie di iniziative che renderanno i loro live a basso impatto ambientale. La band britannica, giunta al nono album in carriera (la sua attività si fermerà al dodicesimo), è da tempo sensibile ai temi green ma questa volta ha avuto il tempo di pensare a qualcosa di concreto. Per il tour 2022 i Coldplay si impegnano a ridurre le emissioni di Co2 del 50 per cento rispetto al tour mondiale del 2016-17 e a usare quasi totalmente energia rinnovabile per alimentare lo spettacolo sul palco. In un post su Instagram, il gruppo ha fatto sapere di aver interpellato degli esperti che potessero ragionare sull’individuazione di soluzioni a basso impatto ambientale per i live musicali. «Siamo molto consapevoli che il pianeta sta affrontando una crisi climatica – si legge nel post -. Quindi abbiamo trascorso gli ultimi due anni a consultarci con esperti ambientali per rendere questo tour il più sostenibile possibile e, cosa altrettanto importante, per sfruttare il potenziale del tour per spingere avanti le cose».


Ma di quali soluzioni si sta parlando? Per cominciare, verrà installato una sorta di piano cinetico per raccogliere e sfruttare l’energia prodotta dai fan nel corso del concerto. Inoltre verranno montati pannelli solari sul palco, sulle superfici pavimentali, negli stadi all’aperto per generare energia prima dello spettacolo. E ancora: il palco sarà costruito con materiali riutilizzabili e sostenibili tra cui bambù e acciaio riciclato e la corrente elettrica sarà prelevata da fonti rinnovabili. Il percorso del tour è stato studiato per ridurre al minimo gli spostamenti tramite aereo e i componenti della band si impegneranno a corrispondere un supplemento alla compagnia aerea affinché sia utilizzato un carburante più sostenibile. I fan che dimostreranno – tramite un’app ad hoc – di aver fatto viaggi a basse emissioni di carbonio riceveranno uno sconto all’ingresso e i braccialetti che indosseranno ai concerti saranno realizzati con materiali compostabili. Molti di questi saranno riutilizzati, con una produzione di braccialetti ridotta dell’80 per cento. Perfino i coriandoli usati per gli spettacoli saranno biodegradabili. Infine, sarà piantato almeno un albero per ogni biglietto venduto.


Leggi anche: