Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Finisce anche il presidio al porto di Genova, sgomberato il bivacco al varco Etiopia con 30 No Green pass – Il video

Alla protesta si erano visti anche due agenti della polizia di frontiera in divisa, che lunedì scorso avevano portato dolci e focacce ai manifestanti

Dopo sette giorni di protesta, il presidio al varco Etiopia del porto di Genova è stato sgomberato pacificamente dalla polizia. La protesta di Genova era diventata ormai una manifestazione simbolica, con circa una trentina di persone rimaste a bivaccare al varco, dove era stato allestito una sorta di campo base con tende e camper, oltre che una cucina improvvisata, come si vede nelle immagini dei video diffuse sui social. Da giorni ormai il presidio non aveva più creato particolari disagi all’operatività del porto, se non qualche rallentamento dei tir di passaggio. Nei primi due giorni erano arrivate al varco circa mille persone, gradualmente scese a poche centinaia subito dopo. Lunedì scorso i manifestanti avevano anche ricevuto la solidarietà di due agenti della polizia di frontiera, che indossando la divisa avevano portato loro focaccia e dolci, scatenando l’esultanza e gli abbracci dei manifestanti.


Leggi anche: