Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Maltempo in Sicilia, l’uragano Apollo si avvicina. Strade e ferrovie chiuse, Siracusa già allagata – Il video

Il Medicane si avvicina all’isola dove da ieri notte piove sulla costa orientale. Treni fermi e uffici pubblici chiusi tra Catania e Siracusa

L’uragano Apollo è arrivato sulla Sicilia sud orientale. Le maggiori criticità si registrano attualmente in provincia di Siracusa, dove si verificano già dalla nottata piogge e allagamenti. La Statale 114 “Orientale Sicula” è stata chiusa per un allagamento all’altezza di Augusta. La pioggia è caduta anche su Floridia, Cassibile, Noto, Solarino, Avola, Francofonte, Palazzolo Acreide, Sortino, Melilli, Canicattini e Porto Palo. A Siracusa alcune strade sono state già chiuse. Una di queste è contrada Targia, l’ingresso nord della città, che la lega con la zona industriale, e via Ascari, nella zona del circuito.


Allerta rossa

Il Dipartimento regionale di Protezione civile Sicilia sta facendo convergere a Siracusa alcune squadre da Caltanissetta per dare supporto alle altre che sono al lavoro con le pompe idrovore. Il Drpc è in collegamento con i cinque Centri coordinamento soccorsi (Css) attivati nelle prefetture interessate dall’emergenza maltempo. La A18 tra Tremestieri e Roccalumera è stata riaperta in mattinata. Era stata chiusa per rimuovere una roccia precipitata sulla strada a causa delle piogge. Sono attualmente interrotti i collegamenti tra Catania e Siracusa e la tratta Siracusa-Modica-Gela. La linea maggiormente colpita è la Siracusa-Augusta. Il ripristino dei collegamenti ferroviari è previsto per le 13 circa. Il capo dipartimento della Protezione Civile regionale Salvo Cocina ha detto a Unomattina che l’uragano Apollo è in rapido avvicinamento verso l’isola. Le richieste di soccorso sono concentrate nella parte nord della provincia (Siracusa, Augusta, Lentini, Priolo) e riguardano principalmente allagamenti di strade e di edifici, alberi pericolanti, auto in panne. Gli interventi in attesa sono circa cinquanta.


Medicane e l’uragano Apollo

Il Medicane, ovvero il “Mediterranean Hurricane” in arrivo in Sicilia, è stato ribattezzato Apollo dal consorzio nato nel programma europeo Storm Naming. Si tratta di un fenomeno meteorologico tipico del mar Mediterraneo ma con caratteristiche simili a quelle dei cicloni tropicali. I meteorologi si attendono venti a 120 chilometri all’ora e onde di 4-5 metri sulle coste di Sicilia e Calabria. In Italia l’ultimo fenomeno simile è stato il ciclone Numa che nel 2017 ha lambito le coste del basso Salento.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: