Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Usa, 16enne rapita viene ritrovata dalla polizia grazie al segnale per denunciare la violenza domestica

La giovane ha utilizzato il “Signal for help”, ideato in Canada durante le fasi del lockdown della pandemia di Coronavirus, per permettere alle donne vittime di abusi domestici di richiedere aiuto contro i compagni violenti

Una giovane 16enne del North Carolina è stata rintracciata e salvata dalla polizia dopo esser stata rapita martedì scorso da un uomo di 61 anni. La giovane, che si trovava su una Toyota Camry guidata dal suo rapitore, ha utilizzato il segnale internazionale di richiesta d’aiuto dal finestrino dell’auto. Il gesto (mano rivolta verso l’alto con il palmo verso l’esterno, con il pollice piegato e nascosto poi in un pugno), è stato riconosciuto da un altro automobilista che ha avvertito le autorità fornendo tutte le indicazioni sulla posizione del veicolo. La polizia è poi riuscita a fermare la corsa dell’auto e ha arrestato l’uomo, ora accusato di detenzione illegale di materiale pedopornografico. Il segnale d’allarme utilizzato la giovane per richiedere aiuto, molto diffuso sulle varie piattaforme social e in particolare su TikTok, è il cosiddetto “Signal for help“, ideato durante le fasi del lockdown della pandemia di Coronavirus dalla Canadian Women’s Foundation, per permettere alle donne vittime di abusi domestici di chiedere aiuto in modo discreto e senza essere notate dai compagni violenti.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Canadian Women’s Foundation (@canadianwomensfoundation)


Leggi anche: