Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il maltempo si abbatte sulla Sardegna: un morto e quattro dispersi. Crolli e disagi nel Cagliaritano

Un anziano è stato travolto dall’acqua esondata da un canale. Dispersi 4 cacciatori nella zona di Sarroch

È stato trovato morto l’uomo che da questa mattina era dato per disperso a Sant’Anna Arresi, nella regione del Sulcis, nel Sud della Sardegna. L’ottantenne era sceso dalla sua auto dopo esser rimasto bloccato lungo una strada allagata in località Porto Pino. L’uomo, dopo esser sceso dal veicolo per cercare di fuggire, è stato trascinato via dall’acqua esondata da un canale. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e le squadre dei Vigili del fuoco di Cagliari. Il veicolo è stato individuato e recuperato, e dopo ore di ricerche, il corpo speciale dei Saf dei Vigili del fuoco ha trovato il cadavere dell’uomo. Ma le operazioni dei Vigili del Fuoco non si fermano. Quattro cacciatori risultano attualmente dispersi nella zona Sarroch, in provincia di Cagliari, mentre altri cinque cacciatori, in ipotermia a causa della pioggia e del freddo, sono stati soccorsi con l’elicottero dei Vigli del Fuoco a Villa San Pietro, sempre nel Cagliaritano.


Allerta arancione fino a domani

Già ieri la Protezione civile della Sardegna aveva diramato per la giornata l’allerta meteo gialla, che nel corso delle ore è passata ad arancione fino alla mezzanotte di domani, lunedì 15 novembre. Il direttore generale della Protezione Civile regionale, Antonio Belloi, ha confermato che «il maltempo ha investito in pieno tutto il Sulcis, e i quantitativi di pioggia che avevamo previsto sono già caduti». «Tuttavia – ha proseguito Belloi – visto che continuerà a piovere in maniera diffusa su tutta l’isola, e vista la fragilità del territorio, si è alzato il livello di allerta: continueremo a monitorare la situazione».


La situazione nel Sud Sardegna

Le aree più colpite dalle abbondanti piogge e dalle forti raffiche di vento sono, al momento, la zona del Sud Sardegna e il Cagliaritano. Nel comune di Siliqua un’abitazione con tre persone all’interno è crollata, ma nessuno è rimasto ferito. A Brucei, in provincia di Cagliari, l’intero comune si trova privo di corrente elettrica. A Cagliari, a causa delle forti piogge, è crollato un muro perimetrale che ha travolto quattro auto parcheggiate: non risulta nessun ferito. Sono stati sospesi i collegamenti ferroviari tra il capoluogo sardo e Decimomannu. A Pirri, invece, il sindaco Paolo Truzzu ha emanato un’ordinanza con cui ha disposto la chiusura delle scuole per la giornata di lunedì.

Foto in copertina: ANSA/FABIO MURRU

Leggi anche: