Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Sassuolo, stermina la famiglia a coltellate e si toglie la vita: uccisi la moglie, i due figli e la suocera

I fatti si sono verificati nel pomeriggio di oggi. Sul posto la Polizia

Un uomo ha prima ucciso la moglie, poi la suocera di 64 anni e infine i due figli 5 e 2 anni, probabilmente con un coltello. Dopo aver sterminato tutta la sua famiglia, il 38enne si è tolto la vita. I fatti si sono verificati a Sassuolo (Modena), tra le 15 e le 16 del pomeriggio di oggi, 17 novembre. L’uomo, di origine tunisina, lavorava in un supermercato. La madre dei suoi figli, italiana, era impegnata in lavori di pulizia: aveva anche un’altra figlia, più grande, avuta da una precedente relazione che, al momento della strage, si trovava a scuola. I due bambini uccisi, invece, erano nati dalla loro unione. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine. La strada dove si è verificata la strage è stata chiusa al traffico. Le indagini sull’accaduto sono in capo alla polizia di Stato, mentre la polizia scientifica sta svolgendo i rilievi all’interno dell’abitazione. L’unica ipotesi alla quale stanno lavorando gli agenti della Squadra mobile è quella dell’omicidio/suicidio. L’allarme, tra l’altro, è scattato intorno all’ora di pranzo poiché il personale scolastico della struttura in cui va a scuola la figlia della donna uccisa si è allarmato perché nessuno era andato a prenderla all’uscita. Così si è arrivati alla scoperta dei cinque cadaveri nell’appartamento.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: