Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Muore di Covid e fa scrivere sul suo necrologio: «Se avessi creduto al vaccino…»

Giuseppe Giuca era conosciuto in paese per aver mostrato sempre diffidenza sia nei confronti della malattia che dell’immunizzazione

Giuseppe Giuca, 66 anni, di Belvedere – una frazione di Siracusa – è morto per complicazioni dovute a Covid-19. Ma prima di morire ha fatto una richiesta ben precisa: ha voluto che sul suo necrologio fosse scritto che si sarebbe salvato se avesse creduto alla gravità del «Se avessi creduto alla pandemia, se avessi creduto al Covid, oggi racconterei un’altra storia, ma non questa storia», si legge sul suo annuncio funebre. Una specie di avvertimento neanche troppo velato per il popolo No vax. L’uomo era conosciuto in paese per aver mostrato sempre diffidenza sia nei confronti della malattia che del vaccino anti Covid. Tanto che dall’inizio della campagna vaccinale ha sempre rifiutato l’inoculazione del farmaco. Intanto però, come riporta ragusanews.com sul letto di morte, «avrebbe chiesto espressamente alla sua famiglia di fare scrivere il messaggio nel necrologio».


Leggi anche: