Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Duplice violenza sessuale sul treno Milano-Varese, i due ventenni negano: convalidati gli arresti

Davanti al gip i due indagati si sono contraddetti più volte, negando di aver partecipato alla violenza sulla 22enne che li ha poi riconosciuti

Restano in carcere i due ventenni arrestati per la duplice violenza sessuale ai danni di una ragazza di 22 anni sul treno della linea Milano-Varese lo scorso 3 dicembre. Davanti al gip di Busto Arsizio che ha convalidato l’arresto, il 21enne italiano e il 27 marocchino si sarebbero contraddetti più volte. In particolare uno dei due avrebbe raccontato di essere stato presente, ma di non aver materialmente partecipato alla violenza. Il secondo indagato invece ha detto di non essere lui l’autore del gesto. Le violenze erano avvenute nella stazione di Vedano Olona, nel Varesotto. Entrambi gli indagati sono stati identificati dalla vittima e sono stati arrestati mentre partecipavano a una festa in un appartamento di Vengono Inferiore, in provincia di Varese.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: