Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No vax contagiato rifiuta le cure e muore in ospedale: aveva negato la firma per essere intubato

Il cinquantenne dopo essere stato ricoverato in terapia intensiva e aver rifiutato le cure dei medici è morto all’Ospedale Santa Chiara

Era stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva all’ospedale Santa Chiara di Trento a causa di un’insufficienza respiratoria dovuta al contagio da Coronavirus. Ma l’uomo, un cinquantenne non vaccinato e non affetto da altre patologie, rifiutando di firmare il consenso informato per essere intubato e per essere sottoposto a ossigenoterapia, ha negato ai medici dell’istituto il permesso di procedere con le misure essenziali per poterlo tenere in vita e di tentare di salvarlo dal Covid. Il cinquantenne è deceduto nella giornata di ieri e figura oggi tra i due decessi segnalati nel bollettino di monitoraggio della pandemia di oggi, 11 dicembre, della Provincia di Trento.


Foto in copertina: ANSA/ FILIPPO VENEZIA


Leggi anche: