Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Falso ginecologo terrorizza al telefono più di 400 donne. «Visite online e infezioni gravi inventate»

Il 40enne di Bari, sedicente medico, faceva capire alle interlocutrici di essere a conoscenza di esami clinici effettuati in diverse strutture sanitarie d’Italia e poi diagnosticava infezioni vaginali gravi

Avrebbe contattato e terrorizzato oltre 400 donne spingendole a farsi visitare da lui online. Il 40enne di Bari che si spacciava per ginecologo è stato accusato di violenza sessuale e perquisito dalla Polizia su delega della procura di Taranto. Secondo l’accusa il sedicente medico faceva capire alle sue interlocutrici di essere a conoscenza di esami clinici effettuati in diverse strutture sanitarie in tutta Italia, diagnosticando spesso infezioni vaginali gravi. Secondo la Polizia l’uomo sarebbe venuto a conoscenza dei dati delle donne dalla consultazione di siti di compravendita online. Durante la perquisizione, le forze dell’ordine hanno sequestrato smartphone, supporti di memoria e schede sim. La prima segnalazione di chiamata molesta risale allo scorso novembre a Lecce. Da allora le testimonianze e denunce di donne con la stessa identica esperienza sono cominciate ad arrivare da tutta Italia.


Leggi anche: