Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Los Angeles, una 14enne uccisa per errore dalla polizia in un centro commerciale – Il video

Gli agenti hanno sparato per colpire un aggressore, ma il proiettile ha attraversato il muro del camerino uccidendo la ragazza

Lo scorso 23 dicembre una ragazza di 14 anni ha perso la vita in una sparatoria all’interno di un centro commerciale, a Los Angeles. Valentina Orellana-Peralta è stata raggiunta da un proiettile mentre si trovava in un camerino. Nelle immagini del filmato rilasciato dal dipartimento di polizia, si vede un uomo fuori controllo che si aggira all’interno del negozio e che con un lucchetto da bicicletta in mano si scaglia prima contro diverse persone e poi contro una donna. Poi arrivano le forze dell’ordine e lo uccidono. Solo in un secondo momento gli agenti si accorgono che uno dei proiettili ha trapassato il muro, colpendo la ragazza che si trovava nella stanza di prova. Michel Moore, capo della polizia di Los Angeles, ha commentato l’accaduto, scusandosi con la famiglia e promettendo di fare chiarezza «sulle circostanze che hanno portato a questa tragedia».


Leggi anche: