Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Venezia, quattro ragazzi in isolamento organizzano un party: «Tanto siamo tutti positivi». Denunciati

I carabinieri sono stati allertati dai vicini. Al loro arrivo, i ragazzi hanno provato a giustificarsi: «Qui dentro ci siamo solo noi, cosa cambia?»

Quattro ragazzi di 20 anni, che avrebbero dovuto stare a casa perché in isolamento, hanno organizzato un party di Capodanno e sono stati denunciati. I vicini hanno allertato i carabinieri una volta sentiti i rumori di una festa, come racconta oggi il Corriere del Veneto. Le forze dell’ordine si sono trovate davanti a un party, a una sorta di ritrovo per positivi al Covid. Nello specifico, quattro ragazzi, tutti della stessa età e tutti residenti in zona, hanno deciso di festeggiare il 2022 insieme, radunandosi nell’appartamento di uno di loro. Inutili i tentativi di giustificazione da parte dei ragazzi, una volta arrivati i carabinieri: «Ma tanto siamo tutti già positivi, e qui dentro ci siamo solo noi, a questo punto cosa cambia?». Per tutti e quattro è scattata la segnalazione alle autorità per violazione delle norme anti-Covid.


Foto in copertina di repertorio


Leggi anche: