Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Brescia, condannati due No vax che lanciarono una molotov contro l’hub vaccinale a Pasqua

Dopo le richieste dell’accusa il tribunale ha emesso nella giornata di oggi la sentenza definitiva

Sono stati condannati dal tribunale di Brescia i due No vax che alla vigilia di Pasqua nel 2021 avevano lanciato una molotov contro il centro vaccinale di Brescia. Il giudice ha confermato i domiciliari per Paolo Pluda, condannato a due anni e otto mesi, mentre resta in carcere Nicola Zanardelli, che dovrà invece scontare la condanna di due anni e dieci mesi. Dopo l’arresto, Pluda aveva anche chiesto scusa tramite una lettera. L’hub vaccinale prima di essere danneggiato era stato realizzato con i soldi della raccolta fondi AiutiAMo Brescia, portata avanti durante il primo periodo di pandemia da Covid-19. Il giorno dell’attacco i responsabili lanciarono due molotov, di cui una è rimasta inesplosa, mentre l’altra ha danneggiato l’area mensa. Dopo l’esame avvenuto attraverso le telecamere di sorveglianza della zona, i due sono stati identificati mentre riempivano le bottiglie di gasolio a un distributore di carburante e dopo l’avanzamento della richiesta di condanna da parte del pubblico ministero di Brescia Franco Milanesi, il tribunale ha emesso oggi la sentenza definitiva.


Immagine di copertina: Ansa


Leggi anche: