Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, Fiaso: «Primo netto calo dei ricoveri da tre mesi. Il 72% dei pazienti non ha copertura vaccinale adeguata»

In una settimana il numero dei pazienti Covid ricoverati è diminuito del 17%. Nei reparti ordinari la riduzione è del 16%, nelle terapie intensive arriva al 26%

Quasi tre pazienti su quattro ricoverati per Covid non sono vaccinati o non hanno ricevuto la dose booster a oltre 120 giorni dalla seconda dose. Stando alla rilevazione di Fiaso (Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere), a sviluppare sindromi respiratorie da Covid e ad avere necessità di ricovero, dunque, sono per il 72% pazienti che non hanno copertura vaccinale adeguata. Allo stesso tempo, il presidente di Fiaso Giovanni Migliore evidenzia che «oggi registriamo il primo netto calo dei ricoveri da tre mesi a questa parte». «Al Nord, dove l’epidemia ha impattato maggiormente e dove la crescita era stata più repentina, la riduzione delle ospedalizzazioni è più decisa». Nel dettaglio, in una settimana il numero dei pazienti Covid ricoverati è diminuito del 17%. Nei reparti ordinari la riduzione è del 16%, nelle terapie intensive arriva al 26%. Negli ospedali del Nord il calo dei ricoveri, sia nei reparti ordinari sia nelle rianimazioni, è stato del 29%. Nelle strutture del Centro i ricoveri sono scesi dell’11% mentre al Sud e isole i pazienti si sono ridotti dell’8%.


Leggi anche: