Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il piccolo Mustafa è stato operato a Siena: «Ora deve seguire il suo percorso di cura»

Tre ore per l’intervento di chirurgia pediatrica. Ora la riabilitazione a Budrio

Il piccolo Mustafa, il bimbo siriano di sei anni nato senza braccia e senza gambe, è stato operato all’ospedale di Santa Maria alle Scotte di Siena. Il bambino ha subito un complesso intervento di chirurgia pediatrica durato tre ore. «Ora è in buone condizioni di salute e sarà dimesso nei prossimi giorni per recarsi poi al centro specialistico di Budrio (Bologna) per la valutazione dei successivi step relativi al suo percorso di cura», spiega Mario Messina, direttore Uoc Chirurgia pediatrica. Dopo il loro arrivo a Siena Mustafa e suo padre hanno effettuato visite e accertamenti presso l’ospedale. In particolare il piccolo è stato ricoverato in pediatria e, in seguito, si è reso necessario un complesso intervento di chirurgia pediatrica. «La storia del piccolo Mustafa ha colpito tutti noi, rendendo ancora più evidenti e facendoci toccare con mano le terribili conseguenze delle guerre – dice Antonio Barretta, direttore generale dell’Aou Senese – è una grande gioia per noi fare del nostro meglio per contribuire a migliorare le condizioni di salute di Mustafa».


Leggi anche: