Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, l’attacco aereo notturno dei russi a Dnipro e Lutsk: «Colpi vicino a un asilo nido» – Il video

Uno degli attacchi è stato sferrato alle 6 e 10 di mattina a Novokodatsky, un distretto di Dnipro

I media ucraina parlano i esplosioni a Lutsk, nel nord-ovest dell’Ucraina, così come a Dnipro, una città dell’entroterra situata sul fiume Dnepr, nella parte centro orientale del Paese. In queste città non c’erano stati bombardamenti russi finora. L’attacco a Lutsk ha preso di mira un aeroporto, secondo gente del posto. E ci sono anche notizie che l’attacco russo avrebbe colpito una fabbrica, l’unico luogo in cui è possibile riparare alcuni motori di aerei da combattimento. Forti esplosioni sono state udite questa mattina anche a Dnipro, terza città ucraina e importante porto fluviale. Lo riferiscono i servizi di emergenza di Kiev, che parlano anche di “almeno” un morto. Alcuni media locali affermano che è in corso un attacco missilistico.


Il media Nexta fa sapere che uno degli attacchi è stato sferrato alle 6 e 10 di mattina a Novokodatsky, un distretto di Dnipro. Si parla di tre attacchi aerei che hanno colpito nei pressi di un condominio, un asilo nido e una fabbrica di scarpe. Alcuni edifici sono andati a fuoco. Il sindaco di Lutsk ha confermato che le esplosioni sono avvenute vicino all’aeroporto ed ha invitato i cittadini a mettersi al riparo. Il canale ucraino ICTV ha riferito che uno stabilimento vicino all’aeroporto è in fiamme. Lutsk una città dell’Ucraina nord-occidentale, capoluogo dell’oblast di Volinia, che si trova a 150 km a nord di Leopoli, dove si sono spostate molte ambasciate occidentali. La Difesa russa ha confermato i raid sugli aeroporti militari di Lutsk e Ivano-Frankivsk e afferma di averli resi inutilizzabili.


Leggi anche: