Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il salvataggio di una bimba sotto le macerie di Mykolaiv dopo l’attacco russo – Il video

Oltre a Mariupol, Mykolaiv è il secondo obiettivo di Mosca sul Mar Nero per garantire la continuità territoriale sul Donbass

A Mikolayiv, nel Sud Ovest dell’Ucraina, un attacco missilistico russo ha colpito alcune caserme uccidendo almeno 45 militari ucraini. La città da settimane si trova sotto intensi bombardamenti dopo che le forze russe avevano cercato invano di aggirarla a Nord per puntare direttamente su Odessa. Le caserme venivano utilizzate per addestrare i soldati locali nella città che ha frenato un’importante offensiva russa lungo la costa del Mar Nero. Il media Nexta ha pubblicato su Twitter il video del salvataggio di una bambina che si è ritrovata sotto le macerie. Un altro filmato mostra un uomo che viene tirato fuori dai responsabili del servizio di sicurezza. Oltre a Mariupol, Mykolaiv è il secondo obiettivo di Mosca sul Mar Nero per allungare la striscia territoriale che parte dalla Crimea attraverso il Donbass.


Leggi anche: