Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Fabrizio Corona imputato per diffamazione nei confronti di Chiara Ferragni e Fedez

Li ha definiti “ebeti” e li ha accusati di aver programmato a fini editoriali il sesso della loro figlia

Fabrizio Corona è stato imputato per diffamazione nei confronti di Fedez e Chiara Ferragni. In un’intervista che risale al 2019 aveva definito «ebeti» i due e li ha accusati di aver programmato a fini editoriali il sesso della loro figlia. La procura di Milano, racconta oggi il Corriere della Sera, aveva chiesto l’archiviazione dell’accusa nei confronti di Corona e del giornalista che ha pubblicato l’intervista. Il giudice per le indagini preliminari Chiara Cipolla, sulla scorta dell’opposizione presentata dagli avvocati Gabriele Minniti (Ferragni) e Andrea Pietroluzzi (Fedez) ha invece ordinato al pm l’imputazione coatta nei confronti di Corona, che si trova attualmente agli arresti domiciliari. I legali di Fedez e Ferragni hanno anche presentato a gennaio scorso un’ulteriore querela, dopo che Corona su Instagram aveva postato un video in cui derideva l’ultimo lavoro discografico di Fedez, sovrapponendo anche la parola ‘archiviata’ in relazione alla richiesta del pm sulla prima querela. Il giudice ha ordinato l’imputazione coatta sostenendo che l’ offesa sarebbe un «epiteto riferito alla loro persona’ del tutto ‘gratuito’», come le affermazioni sulla piccola Vittoria, che «riguardano la sfera privata e non collegata al ruolo di rilevanza sociale rivestito’ dalla coppia». La difesa aveva sostenuto che quelle di Corona erano ‘iperboli espressive’, ma per il giudice «l’abitudine alla volgarità e alla scurrilità non elide il contenuto offensivo delle parole ma anzi lo amplifica».


Leggi anche: