Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Julian Assange, via libera dei giudici di Londra all’estradizione negli Usa: il dossier passa al governo britannico

Negli Usa è accusato di aver contribuito alla diffusione di documenti riservati sui crimini di guerra che sarebbero stati commessi dalle forze americane in Iraq e Afghanistan

La Westminster Magistrates’ Court di Londra ha deciso: oggi 20 aprile, infatti, ha emesso l’ordine formale di estradizione negli Usa per Julian Assange. La palla adesso passa alla ministra degli Interni, Priti Patel, che dovrà dare il via libera, che appare intanto sempre più scontato, al trasferimento dell’attivista australiano negli Stati Uniti dove rischia una condanna durissima. Negli Usa, infatti, è accusato di aver contribuito alla diffusione di documenti riservati sui crimini di guerra che sarebbero stati commessi dalle forze americane in Iraq e Afghanistan. L’ok della ministra dovrebbe arrivare entro massimo 28 giorni.


Foto in copertina di repertorio: EPA/NEIL HALL


Continua a leggere su Open

Leggi anche: