Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
MONDO ArmiJoe BidenMissiliRussiaUcrainaUSAVideo

Biden dalla fabbrica di missili Usa: «Con le nostre armi gli ucraini si stanno prendendo gioco dei russi» – Il video

«Ci sono persino storie di genitori ucraini che hanno chiamato i loro neonati Javelin e Javelina», ha scherzato il presidente americano durante la visita allo stabilimento della Lockheed Martin

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha parlato dalla fabbrica in Alabama della Lockheed Martin che produce i missili anticarro mandati a Kiev: «Oltre 5.500 Javelin sono stati inviati dagli Stati Uniti in Ucraina» ha detto agli operai dell’impianto. «I militari ucraini si stanno prendendo gioco di quelli russi da diversi punti di vista», ha detto Biden, che poi ha aggiunto che «ci sono persino storie di genitori ucraina che hanno chiamato i loro neonati Javelin e Javelina» e «non sto scherzando» ha chiarito. L’amministrazione Biden ha mandato in totale 33 miliardi di dollari in aiuti militari all’Ucraina e il leader Usa ha spiegato che «quei soldi sono un investimento diretto nella difesa della libertà e della democrazia», perché «se non ci opponiamo ai dittatori, la storia ce lo ha mostrato, continuano ad arrivare e continuano ad arrivare…. La loro sete di potere continua a crescere» ha dichiarato il capo della Casa Bianca. «Le forze di russe hanno commessi molti crimini di guerra e gli Stati Uniti stanno guidando il sostegno agli ucraini per difendere il loro Paese». Biden ha poi elogiato i dipendenti della Lockheed Martin che, come ha fatto notare hanno toccato con mano ogni missile inviato a Kiev: «Avete cambiato la vita delle persone. E’ incredibile quello che avete fatto», ha sottolineato.


Leggi anche: