Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Giovanni Melillo eletto nuovo procuratore antimafia, sconfitto Nicola Gratteri

Eletto al primo turno il procuratore capo di Napoli, che ha ottenuto 13 voti dal Plenum del Csm

Il procuratore di Napoli Giovanni Melillo è stato eletto dal Csm come nuovo procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo. Sconfitto il diretto concorrente, il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, che ha ottenuto 7 voti dal Plenum contro i 13 di Melillo, sufficienti a garantirgli l’elezione al primo turno ed evitando quindi il ballottaggio. Cinque voti invece sono andati a Giovanni Russo, che è stato procuratore aggiunto e finora il reggente della procura antimafia dopo il pensionamento di Federico Cafiero De Raho. Melillo, 61 anni, di Foggia, era alla guida della procura di Napoli dal 2017. Precedentemente era stato capo di gabinetto di Andrea Orlando, nel periodo in cui è stato ministro della Giustizia.


Leggi anche: