Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Distrutto il Monastero di San Giorgio nell’Est dell’Ucraina, fonti di Kiev: «L’eremo appartiene al patriarcato di Mosca»

Nella struttura avevano trovato rifugio diversi civili fino allo scorso marzo, quando un altro attacco aveva danneggiato una parte della Cattedrale vicina

Un missile russo avrebbe distrutto il Monastero di San Giorgio a Svyatogorsk, nell’Est dell’Ucraina. Secondo l’agenzia Ukrinform che cita il ministro della Cultura, Oleksandr Tkachenko, l’eremo appartiene al Patriarcato di Mosca guidato dal patriarca Kirill. La struttura era in piedi almeno dal 1526, descritto dalle note storiche come «la sentinella contro i tatari di Crimea». Un secolo dopo, nel 1637, era stata costruita la Cattedrale di Santa Dormizione, che si trova nella parte superiore del monte che aveva aggiunto labirinti e passaggi riparati. Un luogo tornato molto utile nel corso della guerra per i diversi civili che qui avevano trovato rifugio, finché almeno la struttura è stata danneggiata da un attacco aereo lo scorso 12 marzo, con il ferimento di diverse persone.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: