Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

San Pietroburgo, diffonde audio dalla finestra sulle atrocità delle forze russe: la polizia si arrampica sul balcone e la arresta – Il video

Alla donna è stata anche inflitta una multa di 50 mila rubli

Una donna di San Pietroburgo ha deciso di diffondere ad alto volume dalla sua abitazione alcune registrazioni audio che testimonierebbero le atrocità compiute in Ucraina dalle forze russe. Poco dopo sono intervenuti gli agenti di polizia, che si sono arrampicati sul suo balcone, colpendo con numerosi calci la finestra dell’appartamento. La donna è stata arrestata e multata di 50 mila rubli, circa 750 euro. Il video è stato condiviso su Twitter anche dall’editorialista del The Daily Beast e creatrice del Russian Media Monitor, Julia Davis: «Una donna coraggiosa», ha commentato.


Leggi anche: